AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

L'obbligo formativo da soddisfare è entrato in vigore il 1° gennaio 2014 e decorre dall’anno successivo a quello della prima iscrizione all'ordine, mentre al 31 dicembre 2016 si concluderà il periodo considerato di valutazione. Tutte le attività di gestione, realizzazione e controllo del programma di aggiornamento e sviluppo professionale continuo, unitamente alle attività di promozione degli eventi formativi, sono di competenza del CNAPPC (Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori) e degli Ordini territoriali. Sempre di esclusiva competenza del Consiglio Nazionale sarà l’organizzazione di corsi su Deontologia e Compensi professionali. In più, il CNAPPC avrà anche il compito di fissare i criteri di valutazione, validazione dei crediti e di emanazione di linee guida e di coordinamento per meglio applicare il Regolamento.

Linee guida (aggiornamento del 26/11/2014) - Regolamento aggiornamento e sviluppo professionale continuo.

Linee guida (aggiornamento 2017) - Regolamento aggiornamento e sviluppo professionale continuo.

Circolare 338_15 e allegati riguardanti le nuve linee guida